Ranuncolo (Ranunculus) è velenoso per i gatti? Tieni il tuo gatto al sicuro!



La primavera è un periodo meraviglioso dell'anno. La temperatura inizia a salire e il colore inizia a germogliare tutt'intorno. Per quanto attendiamo con impazienza il cambio di stagione, dobbiamo anche essere consapevoli e proattivi nel proteggere i nostri gatti dai pericoli che lo accompagnano. Man mano che nuovi fiori sbocciano nel tuo giardino, è importante essere in grado di identificarli poiché alcuni possono essere altamente tossici per il tuo gatto, così come per altri animali domestici che potresti avere in casa.

Sebbene delicati e belli, i ranuncoli possono causare molti danni al corpicino del tuo gatto se decidono di sgranocchiarli per l'autotrattamento o per scopi digestivi . Sfortunatamente, anche il polline di questo fiore può causare effetti dannosi sul tuo gatto. Continua a leggere per scoprire di più.





Perché i gatti mangiano le piante?

Sappiamo che i gatti lo sono carnivori obbligati chi ha bisogno di una dieta ricca di proteine, composta principalmente da proteine ​​animali, quindi perché a volte mangiano piante e sono a rischio di avvelenamento? Bene, ci sono alcune risposte a questa domanda.

In primo luogo, l'età di un gatto può avere un ruolo da svolgere. Spesso i gattini con alti livelli di energia trovano qualsiasi cosa con cui giocare. Se vedono un fiore che sventola nel vento, è probabile che cercheranno di catturarlo come farebbero con le bacchette di piume durante il gioco con i loro proprietari. Una volta catturati, non è raro che mordano, masticano e riducano la pianta. La noia o la curiosità nei gatti possono portare allo stesso risultato.



Un altro motivo per cui i gatti mangiano le piante è che è istintivo e, quindi, abbastanza comune da vedere nei gatti di tutte le età. Di frequente mangiare erba o le piante intorno al cortile possono aiutare i problemi digestivi e sciogliere il cibo non digerito. La vegetazione può essere utilizzata anche per scopi medicinali quando un gatto ha un'infezione.

I gatti generalmente possono istintivamente distinguere tra piante tossiche e non tossiche. Per la maggior parte, i gatti scelgono correttamente e beneficiano delle fibre e dei nutrienti delle piante e dell'erba. Tuttavia, se la loro scelta è limitata a un ambiente che contiene una varietà di piante tossiche, possono mangiare tutto ciò che è intorno, con conseguenze disastrose.

  Ranuncolo arancione

Credito immagine: 1195798, Pixabay

Tutte le piante sono tossiche per i gatti?

Non tutte le piante lo sono tossico per i gatti . Tuttavia, ciò che potrebbe non essere tossico per il tuo gatto potrebbe essere tossico per un altro animale domestico e viceversa, quindi fai sempre le tue ricerche sulle piante intorno alla tua casa prima di permettere ai tuoi animali domestici di giocarci intorno.

Alcune piante potrebbero non essere abbastanza tossiche da uccidere il tuo gatto se ingerite, ma possono comunque causare una reazione in esse. Alcune reazioni possono causare sintomi allergici nel tuo gatto, come leccarsi e graffiarsi eccessivamente a causa del prurito della pelle, mentre altre piante possono essere abbastanza tossiche da causare insufficienza d'organo.

La quantità di piante che il tuo gatto ha mangiato può avere un ruolo nella gravità dei suoi sintomi. Spesso, avranno dovuto mangiare una grande quantità di pianta perché fosse pericoloso per la vita del tuo gatto. Sfortunatamente, alcune piante sono così tossiche che anche un morso può mandarle al pronto soccorso.

Alcune piante tossiche potrebbero non essere velenose in tutta la loro struttura. A volte possono essere solo i bulbi a contenere alti livelli di veleno, mentre altre volte tutte le parti della pianta possono essere pericolose. Se il tuo gatto mangia una pianta velenosa, controlla quale parte della pianta ha masticato e informa il tuo veterinario, poiché lo aiuterà a curare meglio il tuo gatto.

  Ranuncolo

Credito immagine: Ralphs_Photos, Pixabay

Altre piante velenose a cui prestare attenzione

Anche se ci sono centinaia di piante che sono tossici per i gatti, ne abbiamo elencati alcuni comuni di seguito:

  • Sago Palma (Palma di coontie; palma di cartone; cicadee; zamias): i semi di questa pianta sono i più letali.
  • Narcisi : I bulbi sono la parte più tossica.
  • Gigli : Altamente velenoso. Leccare semplicemente il polline può causare la morte nei gatti.
  • Croco autunnale (zafferano di prato; donna nuda): tutte le parti di questa pianta sono tossiche.
  • Giacinto e Tulipani: Tutte le parti sono pericolose, ma il veleno è più concentrato nei bulbi.
  • Azalee e Rododendri : Anche ingerirne una piccola quantità è pericoloso per i gatti.
  • Dieffenbachia (affascinante dieffenbachia; bastone muto; perfezione esotica; neve tropicale): non mortale ma causerà dolore e disagio se morso.
  • Ciclamino (Viola persiana; Pane di scrofa): Le parti più tossiche sono i tuberi e le radici.
  • Oleandro (Nerium/oleandro bianco; Rose-Bay): tutte le parti sono tossiche, compresa l'acqua in cui si è depositata la pianta.
  • Kalanchoe (pianta della suocera; spina dorsale del diavolo; pianta del lampadario): tutte le parti sono tossiche.
  Giacinto

Credito immagine: epicanto, Pixabay

Cosa succede se il mio gatto mangia un ranuncolo?

Per fortuna, i ranuncoli hanno un sapore amaro che in genere scoraggia i gatti dal mangiarli. Tuttavia, producono polline che può strofinare sul pelo del tuo gatto. Se il tuo gatto lecca il polline dal fiore o dal pelo durante la toelettatura, può essere irritante.

I ranuncoli contengono protoanemonina che viene rilasciata quando la pianta viene masticata. Questa sostanza è tossica per i gatti e colpisce il loro tratto gastrointestinale. La più alta densità del tossico è all'interno della parte floreale della pianta; in ogni caso, il l'intera pianta è pericolosa ai gatti.

Se masticato e ingerito, la bocca di un gatto si gonfia, diventa rossa e si formano delle vesciche. Se il sapore amaro non ha inizialmente dissuaso il gatto dalla pianta, questo fastidio alla bocca generalmente lo fa e impedisce loro di ingerire più pianta. Vesciche e gonfiore possono anche formarsi sulla faccia del tuo gatto in tutte le aree che sono entrate in contatto con la pianta masticata.

Altri sintomi che possono insorgere sono salivazione eccessiva, vomito, diarrea, depressione, mancanza di cibo, andatura traballante, debolezza, tremori, urina sanguinolenta e convulsioni. La gravità dei sintomi dipende dalla quantità di pianta di ranuncolo che il tuo gatto ha ingerito.

Sintomi è probabile che si verifichino entro tre ore dalla masticazione o dall'ingestione della pianta di ranuncolo. Se hai notato un ranuncolo masticato nel tuo giardino, controlla se il tuo gatto ha vesciche o gonfiore in bocca o sul viso. Inoltre, determina quale/i parte/i del Ranuncolo sono state mangiate.

Determinare quanta parte della pianta e quali parti della pianta sono state mangiate aiuterà il veterinario a trattare meglio il tuo gatto. Tuttavia, se hai colto il tuo gatto nell'atto di mangiare un ranuncolo o hai notato dei sintomi, portalo immediatamente dal veterinario poiché avrà bisogno di cure. Se non riesci a raggiungere rapidamente il tuo veterinario, chiama una hotline per i veleni per animali domestici per un consiglio su cosa fare per aiutare il tuo gatto.

  gatto siberiano in giardino

Credito immagine: Michael Hüttl, Pixabay

Sicurezza del gatto intorno ai ranuncoli

Il tuo gatto potrebbe essere pieno di energia e desideroso di esplorare il suo colorato cortile. Tuttavia, è necessario sezionare il tuo giardino in modo che il tuo gatto non possa giocare con i tuoi fiori di ranuncolo.

Puoi anche spruzzare sostanze dall'odore forte intorno ai tuoi ranuncoli per dissuadere il tuo gatto dal giocare con loro. I gatti odiano l'odore e il sapore degli agrumi, il che lo rende un'opzione eccellente per mescolare con acqua e spruzzare sulle piante senza causare danni a loro o al tuo gatto.

golden retriever colori

Un'altra opzione da considerare è rimuovere i Ranuncoli dalla tua casa e ripiantarli nel cortile di un amico senza animali con il loro permesso. Un cortile privo di rischi è un cortile sicuro in cui il tuo gatto può esplorare, giocare e correre.

Conclusione

I ranuncoli sono velenosi per i gatti. Quando vengono masticate, le tossine vengono rilasciate e possono causare gonfiore e vesciche, insieme a sintomi più gravi sul e nel tuo gatto. Non tutte le piante e i fiori sono tossici per i gatti, ma è tua responsabilità come proprietario di un gatto distinguere quali piante lo sono e quali no per proteggere meglio il tuo gatto da avvelenamento accidentale.

+ Fonti